Noleggio Nebulizzatori Per Allontanamento insetti

Nel caso di raffrescamento all'aperto, il problema prioritario sono le zanzare o altri fastidiosi insetti volanti.

La zanzara urbana della specie più comune (Culex pipiens, della famiglia delle Culicidae, dal lat. culex=aculeo, pungiglione) ci accompagna nella bella stagione, causandoci un gran fastidio soprattutto verso sera e di notte.

E' proprio l'uomo che l'aiuta a riprodursi fornendole delle "culle" per le larve ( l'acqua stagnante nei sottovasi, i recipienti di raccolta dell'acqua piovana e degli scarichi condensa dei condizionatori, il verde dei giardini, ecc) e l'alimento più prezioso, il plasma che ci succhia, fondamentale per la deposizione delle uova.

Fortunatamente nei nostri climi la puntura della zanzara non causa più la malaria come un tempo, ma nel cane genera la ben nota filariosi, per la quale attuiamo opportuna profilassi. Da qualche decennio abbiamo importato anche la c.d. "zanzara tigre" ( Aedes albopictus), più grande e più forte: a differenza di quella comune, la zanzara tigre vola e punge anche di giorno.

Se prima le zanzare erano tipiche delle zone risicole o con acquitrini, ora sono diffuse un po' ovunque e non solo in pianura. La zanzara femmina vive molto più a lungo del maschio (svariati mesi rispetto ad una paio di settimane) e depone le uova più volte nel corso del suo ciclo vitale: per far ciò ha bisogno delle proteine che trova nel nostro sangue.

Durante le ore del giorno la zanzara urbana si riposa nel verde (erba, arbusti, fiori e piante), per uscire e volare di sera e nelle prime ore del mattino, quando udiamo il suo tipico fischio a metri di distanza.

LE ZANZARE DI FATTO CI IMPEDISCONO DI GODERE DEI NOSTRI SPAZI ALL'APERTO (TERRAZZE, GIARDINI) E SPESSO CI ROVINANO IL SONNO!

Come difendersi

All'interno di casa accendiamo fornelletti di ogni tipo e distribuiamo spray più o meno profumati, ma ALL' ESTERNO?

Non basta evitare fonti di acqua stagnante: è sufficiente un po' di erba o di verde e la zanzara vi alligna!

LA RISPOSTA PIU' EFFICACE E' L'INTERRUZIONE DEL CICLO RIPRODUTTIVO, eliminando il maschio, che vive quasi unicamente nell'erba, e impedendo alla femmina di spiccare i suoi brevi voli alla ricerca di cibo.

La soluzione

LA STESURA DI UN IMPIANTO DI NEBULIZZAZIONE LUNGO IL PERIMETRO DEL GIARDINO,CON L'AGGIUNTA DI PRODOTTI CHIMICI NON TOSSICI PER L'UOMO E' LA RISPOSTA PIU' EFFICACE: I REPELLENTI NEBULIZZATI MISCELATI ALL'ACQUA SI DEPOSITANO SU FOGLIE, ERBA, FIORI E VI PERMANGONO, ELIMINANDO GLI INSETTI!


È la pompa ideale per l'erogazione di repellenti per insetti con timer integrato e massima flessibilità di programmazione, consentendo di erogare il prodotto nebulizzato nella giusta quantità nell'arco delle 24 ore.

Copre un perimetro fino a 200 metri!